Alpini Mantovani

Mantova non è solo terra di alpini che hanno prestato servizio negli anni del servizio di leva. Mantova ha l’onore di avere dato i natali ad alcuni personaggi che soprattutto nella Grande guerra si sono distinti per atti di eroismo, fino a meritare riconoscimenti importanti. Siamo in Corso Vittorio Emanuele. Ebbene, qualche numero civico più indietro, vi è la casa dove visse 90 anni fa il Capitano Arnaldo Berni, “l’eroe del San Matteo”, caduto su quella montagna il 3 settembre 1918. Il suo eroismo gli valse la medaglia d’argento al V.M. .Solo un anno fa Mantova ha colmato un debito di riconoscenza nei suoi confronti, dedicandogli, con una bella cerimonia, un giardino comunale in località Colle Aperto; e questo grazie all’iniziativa del Gruppo Alpini di Mantova

Ma non solo. Due anni prima della morte del Capitano Berni, ed era il 13 ottobre 1916, sul Monte Pasubio cadde il Colonnello Antonio Gioppi, nativo di Sermide in provincia di Mantova, che nell’adempimento dei suoi compiti, morì anch’esso da eroe. Il suo valoroso gesto fu premiato con una medaglia d’oro al V.M. .Oggi, sul vessillo sezionale della Sezione Alpini di Verona, fra le altre, fa bella mostra la medaglia del Colonnello Gioppi e noi alpini mantovani ne siamo fieri. Non bisogna dimenticare, inoltre, le gesta del Tenente Colonnello Tito Zaniboni, nativo di Monzambano, in provincia di Mantova, che sempre nella Prima Guerra Mondiale fu tanto valoroso da meritare ben 3 medaglie d’argento ed una di bronzo. In seguito, bisogna anche ricordare che, dopo la guerra, Zaniboni fu importante uomo politico sia a livello provinciale, che nazionale. Trova menzione, infine, un altro alpino di Mantova, Ivanoe Bonomi, che a cavallo delle due guerre fu uomo politico di prim’ordine, divenendo deputato e ministro, e che subito dopo l’ultima guerra mondiale fu il primo presidente dell’ANA nazionale a rivestire quella carica, ricoprendola con bravura ed onore per 6 anni, dal 10 agosto 1945 al 23 aprile 1951. Tutto ciò per dire che gli alpini e l’alpinità sono da sempre presenti a Mantova, con i nostri Eroi, le nostre tradizioni e tanta voglia di lavorare ancora, prendendo esempio e slancio dal comportamento esemplare di coloro che hanno dato la propria vita per la Patria e per gli altri.

La tradizione degli Alpini Mantovani, tuttavia, non si esaurisce con la storia ma arriva fino a nostri giorni. La nostra città annovera tra i suoi concittadini il Generale Giorgio Battisti, comandante del "NATO RAPID DEPLOYABLE CORPS", a cui è stato affidato dal gennaio 2013, il prestigioso incarico di Capo di Stato Maggiore del comando ISAF e di Italian Senior National Representative per il Teatro afgano.


Contatti

Gruppo Alpini Mantova spazia la sua attività dalla solidarietà al ricordo della tradizione degli Alpini a Mantova. Mantova, in effetti, non è solo terra di alpini che hanno prestato servizio negli anni del servizio di leva, ma ha l’onore di avere dato i natali ad alcuni personaggi che soprattutto nella Grande guerra si sono distinti per atti di eroismo, fino a meritare riconoscimenti importanti.

Indirizzo: Piazza Borgo Angeli, 5 - 46100 Mantova
Telefono: +39 331 7087295
Email Gruppo: gruppoalpinimantova@virgilio.it
Email Ana: mantova.cremona@ana.it

 

Dove Siamo

Orari sede: primo e terzo sabato del mese: dalle 10 alle 12
mercoledì e venerdì: dalle 17 alle 18.30